Jazz’Inn 20.20

Jazz’Inn 20.20: l’evento Ampioraggio che attiva gli anticorpi per l'Italia che verrà

  • €3,910 raccolti
  • 78% finanziato
  • 0 giorni
Progetto concluso
Condividi su

Jazz’inn 20.20

L'IDEA

Jazz’inn è un format proposto da Ampioraggio sperimentato nel 2017, in occasione del Jazz Festival Sotto le Stelle di Pietrelcina (Bn). Giunto alla sua quarta edizione, esso è una forma alternativa di incontro e confronto sui temi legati allo sviluppo istituzionale e imprenditoriale attraverso l’innovazione, da affrontare in maniera informale e conviviale.
Il format prende spunto dalla parola jamming, che indicava il disturbo provocato nelle trasmissioni radiofoniche da interferenze e rumori, in unione con la parola jazz, che rimanda al fenomeno sociale degli schiavi afroamericani che trovavano conforto e speranza nelle loro anime improvvisando collettivamente ed individualmente canti.
Dunque, si tratta di una improvvisazione, di tipo creativa, intellettuale, innovativa che trova la sua anima nell'interferenza di pensieri che si mettono a confronto per produrre nuove idee.

OBIETTIVO

L’intento è di creare un contesto di contaminazione tra jazz e innovazione al fine di facilitare e sollecitare un dialogo che ha come oggetto l’innovazione tecnologica e la social innovation, favorendo collaborazioni transdisciplinari tra i partecipanti. Così si sperimenta un modello di networking lento, tra innovatori e mercato, pubblico e privato, che abbiamo “battezzato”: slow dating for innovation. Questo approccio trasforma il programma in un vero e proprio think tank, dove stimolare le idee e trasformarle in investimenti sostenibili coinvolgendo innovatori, investitori e professionisti nei processi di innovazione e cambiamento sostenibile, coordinati da Ampioraggio.
L’obiettivo è quello di fornire idee e nuovi stimoli ad aziende ed enti locali, cercando soluzioni in maniera orizzontale, su tavoli di confronto paritari e cooperativi, in un’atmosfera caratterizzata da lentezza, apertura, libertà e convivialità.
L’improvvisazione che nasce trova la sua base dal livello di professionalità degli attori coinvolti: Jazz’inn consente di far emergere l’anima dell’innovazione attraverso l’interferenza di nuove sinergie, di sperimentare metodi nuovi di confronto che siano informali, partecipativi ed esperienziali, con lo scopo di generare investimenti e sostenerli.

DESTINATARI

Jazz’inn desidera far incontrare tra loro amministratori e dirigenti pubblici, imprenditori e manager, influencer e media, professionisti e associazioni di categoria, startupper e PMI innovative, investitori, banche, incubatori e business angels, esperti del settore, grandi aziende, università e mondo della ricerca, e quanti hanno interesse ad approfondire le tematiche legate alla innovazione e allo sviluppo, con un orientamento sostenibile, consapevole e responsabile.

RISULTATI

In 3 anni l'evento ha generato sia investimenti innovativi che contaminato territori, soprattutto aree minori del sud e del nord, avvicinandole al tema dello sviluppo sostenibile. Grazie alle sinergie con agenzie di sviluppo, investitori e centri di ricerca, abbiamo calcolato oltre 8 milioni di euro di ricadute dirette e indirette generate.

JAZZ’INN 20.20

L’iniziativa quest’anno ha diversi significati, a partire dal messaggio che intende lanciare al Paese per reagire alla crisi pandemica generata dal Covid-19 e stimolare, da un borgo del Sud, gli attori dell’economia e dell’innovazione a guardare avanti con fiducia. Il programma di Jazz’Inn 20.20 si sviluppa su due giornate, più una terza alla scoperta del territorio, a Pietrelcina dal 30 luglio al 1 agosto.

Programma

Il programma generale delle due giornate di slow dating for innovation è il seguente:

  • Registrazione partecipanti e welcome coffee
  • Saluti istituzionali
  • Presentazione delle call del giorno da parte dei case givers
  • Sessioni di brainstorming in differenti tavolo di lavoro
  • Pausa pranzo
  • Restituzione dei risultati emersi ai tavoli
  • Open talk e matching
  • Apericena
  • Eventi conviviali e serata jazz

Giuseppe De Nicola

Ampioraggio mette in relazione innovatori e acceleratori di innovazione per rafforzare l'offerta e portarla sui mercati. La Fondazione realizza un ecosistema inclusivo, innovativo e di innovazione, generatore incrementale di lavoro e di ricchezza economica e sociale, con ricadute sostenibili e replicabili sui territori e sul sistema paese. Ampioraggio crea nuove opportunità sul mercato domestico ed internazionale generando valore socio-economico per gli associati e promuovendo incontri tra domanda e offerta mirati alla realizzazione di iniziative di innovazione sostenibile attraverso la condivisione di relazioni eco-sistemiche e il coinvolgimento pro-attivo di imprese, di istituzioni e di professionisti qualificati nei rispettivi e ampi raggi di azione e di competenza

Seguici su